Contatti

Le forme più utilizzate di scambio merce


1 - Countertrade
con il termine countertrade soprattutto nel commercio internazionale non si individua una determinata operazione commerciale bensì una modalità di scambio che si presenta con diversi tipi contrattuali. Consiste essenzialmente in una prestazione accessoria e parallela al classico scambio di merce contro prezzo che può concretizzarsi ad esempio in servizi accessori di cui l’importatore si accolla l’onere. Il ricorso agli scambi in compensazione presenta indubbiamente vantaggi sia per l’esportatore che per il paese importatore. Permette all’esportatore di acquisire quote di mercato estero laddove la penetrazione dei propri prodotti è resa più difficile dalla mancanza di valute convertibili e da condizioni economiche e politiche a rischio avendo così a disposizione uno strumento alternativo di finanziamento. All’importatore sarà invece possibile evitare esborsi di valuta utilizzando in cambio prodotti di cui abbia facile disponibilità.

2 - Counterpurchase
E` il contratto nel quale l’esportazione di prodotti viene regolata con pagamento in parte in valuta e in parte in beni. E` caratterizzato dal fatto che vi sono due contratti o più: il contratto principale relativo all’esportazione della merce ed il contratto accessorio che prevede l’impegno dell’esportatore ad acquistare dei beni dall’importatore in pagamento della merce esportata.

3 - Buy-back
E` il contratto utilizzato per forniture di impianti chiavi – in mano, dove il pagamento viene effettuato con la vendita di prodotti fabbricati dall’impianto stesso.

4 - Offset
E` il contratto con cui si identifica tradizionalmente un’operazione di compensazione industriale in cui lo stesso importatore partecipa alla realizzazione del prodotto attraverso la fornitura di materie prime o prodotti locali o mano d’opera.

5 - Switch Trading o Accordo di Clearing
E` una figura di counterdrade particolare caratterizzata dal fatto che il pagamento delle merci scambiate non viene effettuato in valute controvertibili ma viene registrato presso le rispettive banche centrali in un conto detto appunto conto di clearing.

Home
Privacy | Copyright | Stampa
2000/2013 - Gruppo BMI - tutti i diritti riservati - p.iva 01779310463 - info@barterclub.it
Barter Club, il Barter in Italia